Home Page La ConcarenaLa Regia di RadioValleGli studi di Tele BoarioLa Valle Camonica

DAL 1919 AL 1945
Pagina 3

Comunque il numero delle vittime (ufficiali) fu dichiarato nel 1920 in circa 350.000 per l'Italia (ma altri dati parlano di 600.000), 166.000 per la Francia (350.000), 225.000 in Germania (400.000), 228.900 in Inghilterra. Come si nota chiaramente fu proprio l'Italia (anche nei dati ufficiali) ad essere colpita percentualmente nel modo più grave. Fuori dall'Europa si contarono 550.000 morti negli USA e in India l'impressionante numero di 16.000.000. Di altri stati asiatici e africani non si sono mai avuti dati attendibili. Il 25% delle vittime erano sotto i 15 anni e il 45% fra i 15 e i 35: da queste statistiche si evidenzia come la malattia colpì generalmente i più giovani. I sintomi iniziali del morbo erano quelli di una classica forma influenzale e si manifestavano dapprima con una febbre altissima, poi subentrava in breve tempo un forte mal di gola e impossibilità di inghiottire e deglutire, poi si rilevavano gravi disturbi e disfunzioni intestinali con abbondanti e incontrollate perdite di liquidi. Chi veniva aggredito dalla "Spagnola", nel giro di pochi giorni, moriva delirando. Anche in Valle Camonica la pestilenza colpì ovunque, i morti erano talmente tanti che i sacerdoti non celebravano più i lunghi riti funebri della tradizione cattolica ma si limitavano ad una breve benedizione e ad una altrettanto breve e rapida sepoltura. In poco tempo anche i cimiteri di molti paesi non riuscirono più a contenere tutte le salme e allora si procedette allo scavo di fosse comuni di emergenza anche al di fuori dei recinti funerari. Alcune di queste fosse furono anche di vaste dimensioni per contenere contemporaneamente più corpi per delle inumazioni collettive, molte volte di interi nuclei familiari. La scienza medica e la ricerca scientifica, anche le più avanzate, erano completamente impotenti di fronte a questa virulenta epidemia. I più illuminati e illustri scienziati dell'epoca non sapevano che cosa fare e come agire, tantè che, a chi era colpito dal male, venivano prescritte (naturalmente senza alcun risultato positivo) una profonda spennellata di petrolio in gola e una abbondante bevuta di grappa o altri super alcolici.

Pagina 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7

 

I Comuni della Valle Camonica
Territorio e Ambiente: la valle, il lago ed i suoi monti ...
Itinerari montani, rifugi, escursioni, come e dove si fanno ?
Panorami: affacciati ad una finestra virtuale sulla valle, il lago ed l'alto sebino

La Via Crucis di Cerveno, una drammatica manifestazione che restiste nel tempo e nel cuore
Museo di Ossimo Ieri, oggetti che raccontano testimonianze ...
Museo preistorico, virtuale dell'arte rupestre camuna
Arkeopark per viaggiare nel tempo e rivivere la preistoria
I Galber: gruppo folkloristico culturale di Monno
Proverbi: sono la sapienza dell'uomo. ma non tutti sono lezioni di saviezza
Ricette Camune: la cucina verace della Valle Camonica