DARFO B.T.: Consorzio turistico Thermae&Ski Valle Camonica
Per la creazione del Consorzio turistico Thermae&Ski Valle Camonica ieri in municipio a Darfo, il notaio Giorgio Cemmi ha perfezionato la costituzione del nuovo gruppo di lavoro che gestirà i lavori insieme al Consorzio Ponte di Legno-Tonale e a Borno nel progetto di promozione del brand turistico della «Valle dei Segni». Sono per ora 38 gli aderenti al consorzio con ben 9 consiglieri del Cda che nei prossimi giorni si riuniranno per eleggere il presidente che dovrebbe essere un rappresentante del comune di Darfo come ente capofila. Oltre ai due membri nominati dal Comune di Darfo Osvaldo Benedetti e Alberto Ficarra, in consiglio siederanno anche Marco Bezzi in rappresentanza del gruppo ristoratori di Valle Camonica, Marianna Ghilardi e Roberto Piccinelli per gli albergatori, Alba Burlotti per l’Ufficio turistico di Boario Terme, Natale Girelli per i commercianti di Darfo, Ausilio Priuli (Archeopark) e Adelino Ziliani (Terme di Boario) per il ramo legato agli enti turistici che operano sul territorio. Presenti anche Montecampione Ski Area e la cooperativa Rosa Camuna che ha in gestione il centro congressi di Boario. Ora il Consorzio turistico Thermae& Ski Valle Camonica si troverà con il Consorzio Ponte di Legno- Tonale e a Borno (che deve decidere se partecipare come società Funivia, ski area oppure associazione commercianti) per la candidatura al bando della Comunità Montana che vuole affidare la gestione del turismo e della promozione del territorio a un unico soggetto.